Alluvioni in Giappone – Oltre 200 vittime, danni incalcolabili, si lavora senza sosta sotto un caldo asfissiante

Alluvioni in Giappone – Oltre 200 vittime, danni incalcolabili, si lavora senza sosta sotto un caldo asfissiante

luglio 14, 2018 Non attivi Di miometeo
All’indomani delle disastrose e storiche inondazioni che hanno colpito il Giappone occidentale, i sopravvissuti e le squadre di soccorso stanno lavorando senza sosta per cercare le decine di persone che ancora mancano all’appello. Il numero delle vittime è salito a 204 ma purtroppo è destinato ad aumentare ancora. Era dal lontano 1982 che le piogge non causavano una catastrofe simile, all’epoca più di 300 persone furono uccise nelle prefetture di Nagasaki e Kumamoto.

Le prefetture più colpite dal disastro attuale si trovano invece più a est a Hiroshima, Okayama ed Ehime. I danni alle abitazioni e alle infrastrutture sono incalcolabili mentre si valuta che nel solo settore agricolo le perdite ammonterebbero a circa 207 milioni di dollari, ma si prevede che tale cifra aumenterà.

Fortunatamente il tempo è migliorato e nell’arco di questo weekend e per tutta la prossima settimana un campo di alta pressione di matrice tropicale interesserà gran parte del Paese garantendo tempo soleggiato con caldo intenso. Se da un lato il sole potrà favorire gli sforzi che tutta la comunità sta effettuando per tornare quanto più velocemente possibile alla normalità il caldo intenso e l’afa stanno già mettendo a dura prova i soccorritori, i residenti e coloro che hanno perso la casa senza contare gli oltre 2 milioni di evacuati.

© 3B Meteo