Cronaca meteo. Cina estrema, tra caldo intenso e piogge alluvionali – Video

Cronaca meteo. Cina estrema, tra caldo intenso e piogge alluvionali – Video

Giugno 26, 2022 Off Di miometeo

Negli ultimi giorni buona parte del territorio cinese ha vissuto condizioni climatiche estreme, passando da intense ondate di calore a piogge di eccezionale intensità. Le aree settentrionali ed orientali sono alle prese con temperature canicolari, tanto che nella provincia di Henan si sono ripetutamente toccati i 40°C, con diverse strade crepate dal sole ustionante. Per far fronte al gran caldo sono stati installati sui tetti di alcuni edifici getti d’acqua con l’obiettivo di rinfrescare il clima tra le strade, come testimonia il seguente video.

A causa del gran caldo la domanda di energia elettrica per far funzionare i climatizzatori è cresciuta a livelli record in diverse città della Cina settentrionale. Nella provincia di Shandong, la seconda più popolosa della Cina che conta 100 milioni di residenti, il consumo di elettricità ha superato i 93 milioni di kilowatt, battendo il massimo del 2020 di 90 milioni di kilowatt. Secondo stime economiche locali il crescente consumo di energia elettrica causato delle ondate di caldo ridurrà dall’1 al 3% il PIL del paese ogni anno.

Intanto pesanti inondazioni stanno interessando parte della Cina orientale. Nella provincia del Guangdong il livello dell’acqua ha raggiunto livelli storici questa settimana, a causa delle abbondantissime piogge che hanno provocato diffuse inondazioni. Sorte simile anche nella vicina provincia del Fujian e nella regione del Guangxi, dove si sono avute precipitazioni eccezionali. Nel mese di giugno 600 mila persone sono state evacuate in tutta la Cina a causa del maltempo.

Nelle città di Guangzhou e Shaoguan, nella provincia del Guangdong, forti piogge hanno trasformato le strade in fiumi e le persone hanno dovuto essere portate in salvo su imbarcazioni improvvisate per il salvataggio. Le autorità della provincia hanno stimato che il danno economico provocato dalle inondazioni sia superiore 250 milioni di dollari.

© 3B Meteo