Fra due anni arriverà un elicottero su Marte

Fra due anni arriverà un elicottero su Marte

maggio 11, 2018 Non attivi Di miometeo

Mars Helicopter è un piccolo elicottero della Nasa che viaggerà con il rover Mars 2020, attualmente in programma per il lancio a luglio 2020. L’obiettivo sarà dimostrare la viabilità aerea a bassa quota e il potenziale di veicoli più pesanti dell’aria sul Pianeta Rosso. Crediti: Nasa/Jpl-Caltech

Presto un elicottero volerà sulla superficie sabbiosa e arida di Marte. Solo fantasia? Ebbene no, l’ha annunciato la Nasa spiegando che invierà un piccolo aerogiro con il resto della strumentazione della missione Mars 2020, il rover che sonderà la superficie del Pianeta rosso alla ricerca di segnali di vita microbica con relativa raccolta di campioni da inviare successivamente sulla Terra. Il piccolo elicottero sarà il primo oggetto “più pesante dell’aria” a sorvolare le rocce marziane: l’obiettivo sarà quello di testare la potenzialità di questa tecnologia per future applicazioni in missioni planetarie.

È dal 2013 che il Jet Propulsion Laboratory (Jpl) lavora al progetto del Mars Helicopter e dopo 4 anni di test e progettazione il gruppo di ingegneri è arrivato al modello finale: un piccolo e compatto elicottero autonomo il cui peso non supera gli 1,8 chilogrammi, con un cubo di 14 centimetri di lato per fusoliera e due eliche gemelle in grado di ruotare a una velocità di 3000 giri al minuto (10 volte la velocità massima di un elicottero sulla Terra). Sull’elicottero verranno montate anche delle celle solari per la ricarica delle batterie agli ioni di litio, e ci sarà un meccanismo di riscaldamento per tenere “al caldo” l’elicottero durante le fredde notti marziane.

Mimi Aung, a capo del progetto del Mars Helicopter presso il Jpl, ha spiegato: «Il record di altitudine per un elicottero che vola sulla Terra è di circa 40mila piedi (12 chilometri, ndr). L’atmosfera di Marte è solo l’1 per cento di quella della Terra, quindi quando il nostro elicottero si troverà sulla superficie di Marte, sarà all’equivalente terrestre di 100mila piedi», vale a dire oltre 30mila metri.

Animazione del Mars Helicopter. Crediti: Nasa/Jpl-CalTech

Il rover Mars 2020 partirà a luglio 2020 a bordo di un razzo Atlas V dalla base di Cape Canaveral in Florida e una volta sulla superficie del pianeta (febbraio 2021), si troverà nella posizione adatta per dispiegare l’elicottero e posizionarlo sul terreno. Il rover verrà quindi spostato a una distanza di sicurezza dal velivolo alato e inizierà a trasmettere i comandi per effettuare i test necessari al primo volo su Marte. Vista la distanza con Terra (ci vorrebbero diversi minuti per comunicare ogni volta con l’elicottero), il Mars Helicopter sarà quasi completamente autonomo.

La campagna di test durerà 30 giorni e il piccolo ma agile elicottero effettuerà 5 voli a distanze e lunghezze incrementali, fino a un centinaio di metri e fino a 90 secondi. Il primo volo lo porterà a 3 metri di altezza e durerà una trentina di secondi.

Il “martelicottero” è un’idea utile, oltre che tecnologicamente avveniristica, perché permetterà agli ingegneri e agli scienziati di avere un occhio in più sul Pianeta rosso.

Per saperne di più:

Guarda i servizi video sul canale YouTube MediaInaf TV:

 

FONTE: inaf (Ist.Naz. Astrofisica)