METEO 7 giorni: TEMPORALI, PIOGGE, NEVE, poi repentine NOVITA’

Aprile 13, 2019 Off Di miometeo
immagine news meteo-7-giorni-temporali-piogge-neve-poi-repentine-novita

METEO SINO AL 19 APRILE 2019, ANALISI E PREVISIONE Una depressione sull’Italia, con meteo marcatamente instabile che sta raggiungendo l’apice, in quanto il vortice è alimentato da un flusso d’aria molto fredda che ha fatto irruzione sull’Europa Centro-Occidentale. Le condizioni …

METEO SINO AL 19 APRILE 2019, ANALISI E PREVISIONE
Una depressione sull’Italia, con meteo marcatamente instabile che sta raggiungendo l’apice, in quanto il vortice è alimentato da un flusso d’aria molto fredda che ha fatto irruzione sull’Europa Centro-Occidentale. Le condizioni sono tornate pienamente invernali su tutte le nazioni centrali del Continente e la Francia, con anche fiocchi di neve in pianura e temperature crollate.

Parte di quest’aria fredda tende ad affluire attenuata verso l’Italia, ove avrà modo di rinnovare condizioni d’instabilità e di maltempo, per la formazione di un vortice ciclonico sul Mar Ligure a portare maltempo anche al Nord-Ovest dove l’interazione dell’aria fredda porterà rovesci di neve fino a quote temporaneamente basse.

In virtù del previsto ulteriore abbassamento delle temperature, nuove nevicate imbiancheranno anche l’Appennino fino a quote localmente di bassa montagna. La domenica sarà così soprattutto turbolenta e le precipitazioni potrebbero risultare localmente di forte intensità, sebbene distribuite in modo irregolare, con locali fenomeni anche di tipo grandinigeno.

METEO PIU’ SOLEGGIATO PROSSIMA SETTIMANA, SPINTA DELL’ANTICICLONE
Il contesto d’instabilità si inizierà ad affievolire in avvio di settimana, quando ritroveremo precipitazioni soprattutto al Sud e sulle regioni adriatiche, grazie anche al graduale spostamento della depressione fredda verso i Balcani. In Italia continuerà ad affluire aria fresca, ma da ovest si affaccerà timidamente l’anticiclone.

Successivamente, dopo ulteriori strascichi d’instabilità, l’anticiclone riuscirà gradualmente ad affermarsi portando ad un contesto più stabile con temperature in netto rialzo nella fase centrale della settimana. Si tratterà di un promontorio anticiclonico sub-tropicale e per questo è lecito attendersi i primi tepori.

Non durerà molto questa fase anticiclonica, in quanto sul finire della settimana, arrivando verso la Pasqua, l’anticiclone potrebbe nuovamente subire un cedimento per l’offensiva di un nuovo sistema di bassa pressione d’origine atlantica. Se tale scenario venisse confermato, si avrebbe un weekend instabile e a rischio acquazzoni, con particolare riferimento alle regioni centro-settentrionali.

METEO DOMENICA 14 MOLTO INSTABILE SULL’ITALIA, NEVE SU ALPI
In mattinata avremo altra neve attorno ai 1000 metri, sulle Alpi centro-occidentali, ma temporaneamente più in basso laddove i fenomeni risulteranno più intensi, soprattutto in Lombardia. Nel corso della giornata un miglioramento si avrà a partire dal Triveneto, con precipitazioni in localizzazione al Nord-Ovest.

L’evoluzione del nuovo vortice accentuerà l’instabilità con l’insorgenza di molti temporali su zone interne del Centro-Sud e Sicilia, specie in prossimità dei rilievi, ma con facili sconfinamenti anche in direzione delle aree costiere. In serata attenuazione dei fenomeni a partire dalle regioni del versante tirrenico.

METEO INIZIO SETTIMANA, STRASCICHI INSTABILI IN ATTENUAZIONE
Lunedì sarà ancora una giornata molto instabile, con precipitazioni più frequenti su Adriatiche e Sud, nonché sulla dorsale appenninica specie al pomeriggio. Sulle rimanenti aree le schiarite si faranno sempre più ampie, in attesa di un martedì decisamente più soleggiato, ma con temporali pomeridiani a ridosso dei rilievi, in particolare lungo l’Appennino.

FASE INVERNALE, POI RIALZO TEMPERATURE E RITORNO DEL TEPORE
Dopo una domenica dal sapore quasi invernale, l’aria sarà ancora pungente ad inizio della nuova settimana, ma con progressivo rialzo termico per via soprattutto del miglioramento che determinerà un maggiore soleggiamento. Le temperature saliranno ben oltre la norma attorno a metà settimana e prima del weekend, quando l’Italia sarà interessata dall’anticiclone africano.

ULTERIORI TENDENZE
Qualche disturbo d’aria fresca in quota atlantica manterrà meteo un po’ instabile specie sui rilievi fin verso metà settimana, poi l’anticiclone dovrebbe affermarsi con più forza, ma durerà poco. Tra sabato e domenica il tempo tornerà a guastarsi, con instabilità che diverrà probabilmente più accentuata proprio per la Pasqua, con rischio di ombrello a portata di mano.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA