Meteo 7 giorni: weekend delle Palme con PIOGGE, TEMPORALI, NEVE. Poi cambia

Aprile 13, 2019 Off Di miometeo
immagine news meteo-7-giorni-weekend-delle-palme-con-piogge-temporali-neve-poi-cambia

METEO SINO AL 18 APRILE 2019, ANALISI E PREVISIONE Aria fredda dall’Europa Nord-Orientale andrà ad alimentare condizioni meteo molto instabili per il fine settimana, a causa della persistenza di un vasta circolazione depressionaria, con perno posizionato proprio sulla nostra Penisola. …

METEO SINO AL 18 APRILE 2019, ANALISI E PREVISIONE
Aria fredda dall’Europa Nord-Orientale andrà ad alimentare condizioni meteo molto instabili per il fine settimana, a causa della persistenza di un vasta circolazione depressionaria, con perno posizionato proprio sulla nostra Penisola. La situazione appare bloccata, con l’anticiclone che si è spostato ad alte latitudini, favorendo la persistenza di instabilità e maltempo in sede mediterranea.

Le correnti fredde artiche hanno già riportato clima rigido invernale su parte dell’Europa Centro-Settentrionale e quest’ondata artica tardiva riuscirà a farsi sentire marginalmente anche su parte d’Italia. L’ingresso del nucleo freddo manterrà attivo il vortice ciclonico mediterraneo, favorendo anche l’attivazione di un nuovo minimo barico sul Mar Ligure a cavallo fra sabato e domenica.

Ci saranno condizioni ideali per neve a quote più basse sulle Alpi, anche al di sotto dei 1000 metri specie al Nord-Ovest. L’instabilità atmosferica verrà ulteriormente rinvigorita anche sulle regioni centro-meridionali, dove non mancheranno fenomeni di forte intensità. Le precipitazioni saranno più frequenti nelle zone interne e nelle ore diurne, a prevalente carattere temporalesco.

METEO SETTIMANA DI PASQUA IN MIGLIORAMENTO E PIU’ MITE
Le condizioni meteo così movimentate sulla nostra Penisola risultano enfatizzate dal contrasto fra masse d’aria delle alte latitudini e l’aria più mite mediterranea. Questo è il tipico tempo che può riservare la primavera, ma l’evoluzione per i primi giorni della settimana vedrà questa ondata d’instabilità in graduale attenuazione.

Finalmente si dovrebbe avere un miglioramento, in quanto la circolazione ciclonica sembra poter traslare verso est e in Italia si avrebbe un cambiamento, con una spinta anticiclonica più mite in arrivo dalla Penisola Iberica. L’instabilità sarà ancora inizialmente attiva al Sud, poi solamente sulle aree interne e montuose a causa del persistere di lievi infiltrazioni d’aria fresca in quota.

Attorno a metà settimana l’anticiclone è atteso in ulteriore rinforzo e si tratterà di un promontorio di matrice sub-tropicale che convoglierà masse d’aria più tiepide d’origine nord-africana. Avremo i primi veri tepori di primavera, ma successivamente a ridosso del weekend pasquale potrebbe raggiungere una nuova bassa pressione atlantica a determinare un peggioramento.

METEO SABATO 13 APRILE INSTABILE, PEGGIORA DALLA SERA AL NORD-OVEST
Inizio giornata variabile, ma con dei locali rovesci più probabili su Puglia, Calabria tirrenica e nord della Sicilia. Nelle ore centrali e pomeridiane sviluppo di temporali sparsi principalmente su aree interne del Centro-Sud ed Isole Maggiori, in attenuazione serale. Verso sera, il nucleo freddo in arrivo dalla Francia favorirà l’approfondimento di un minimo di bassa pressione sul Mar Ligure.

Peggiora quindi al Nord-Ovest in particolare al Nordovest. Fenomeni a tratti intensi sono attesi su Piemonte orientale e meridionale, Levante Ligure, ovest ed Alta Lombardia e Liguria. Fenomeni più sporadici sulle Alpi Occidentali. Limite delle nevicate in temporaneo calo fino ai 600/800 metri nel corso della notte, sulle aree interessate dalle precipitazioni più consistenti.

METEO DOMENICA 14 APRILE, ACQUAZZONI E TEMPORALI DIFFUSI
L’evoluzione del nuovo vortice produrrà un tempo diffusamente instabile, con l’insorgenza di molti temporali in varie zone della Val Padana centro-occidentale, zone interne del Centro-Sud e Sicilia. Neve sulle Alpi ancora dai 1000 metri ed in Appennino oltre i 1500 metri. Verso sera la tendenza è per una progressiva attenuazione dei fenomeni a partire dai settori tirrenici.

FREDDO PER APRILE, WEEKEND CON TEMPERATURE ANCORA IN CALO
Durante il weekend si accentuerà il contributo d’aria più fredda, con ulteriore calo termico. Domenica si dovrebbe avere l’apice di questa circolazione fredda, che si propagherà parzialmente a gran parte d’Italia. Da inizio settimana le temperature risaliranno gradualmente, a partire soprattutto dal Nord Italia e dalle regioni tirreniche.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Come detto, nella prima parte della settimana l’area ciclonica si porterà verso i Balcani e l’Egeo e si registrerà un progressivo miglioramento ad ovest, preludio ad una graduale espansione anticiclonica che sarà inizialmente disturbata da qualche infiltrazione atlantica. Tuttavia, come tendenza, al momento le festività pasquali potrebbero vedere all’opera una nuova fase meteo instabile.

LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA