METEO al 14 Novembre: imponenti ESTREMI, forte NEVE su ALPI, rischio BURRASCHE

METEO al 14 Novembre: imponenti ESTREMI, forte NEVE su ALPI, rischio BURRASCHE

novembre 1, 2018 Non attivi Di miometeo
immagine news meteo-tra-estremi-di-maltempo-e-temperatura

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 14 NOVEMBRE Le condizioni meteo si manterranno estremamente variabili per tutta la seconda settimana di Novembre. Le perturbazioni dell’Oceano Atlantico continueranno a irrompere sull’Europa e non mancheranno affondi sul Mediterraneo, quindi anche sulle nostre regioni. …

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 14 NOVEMBRE
Le condizioni meteo si manterranno estremamente variabili per tutta la seconda settimana di Novembre. Le perturbazioni dell’Oceano Atlantico continueranno a irrompere sull’Europa e non mancheranno affondi sul Mediterraneo, quindi anche sulle nostre regioni.

Qui potrebbero instaurarsi, ancora, contrasti termici tra masse d’aria di diversa natura e ciò andrebbe a facilitare la genesi di vortici ciclonici secondari con prospettive perturbate ancor più consistenti. Attenzione però, perché nei modelli matematici di previsione s’intravedono possibili importanti variazioni e ora andremo a descriverle.

PAROLA D’ORDINE MALTEMPO
Anzitutto dobbiamo dirvi che continuerà a piovere. Ovviamente non tutti i giorni, questo è ovvio, ma se avremo realmente a che fare con perturbazioni oceaniche o addirittura con depressioni mediterranee dovremo mettere in preventivo ulteriori abbondanti precipitazioni. Per quel che concerne le temperature le proiezioni termiche più autorevoli continuano a mostrarci valori superiori alle medie di riferimento un po’ dappertutto, pur chiaramente con tutte le differenze del caso.

Ma allora cos’è che cambierà? A quanto pare il posizionamento dell’Alta Pressione, che dopo aver lasciato l’Europa tornerà sui suoi passi posizionandosi probabilmente sui settori occidentali. Da qui potrebbe intraprendere due strade: la prima, spingersi a nord, la seconda, espandersi verso est. Ovviamente a seconda dell’una o dell’altra opzione cambieranno le prospettive meteo climatiche.

IPOTESI PER L’ITALIA
Qualora dovesse spingere verso nord è evidente che l’aria fredda del Circolo Polare Artica avrebbe tutto lo spazio necessario per irrompere a medie latitudini. Potrebbe espandersi sin sul Mediterraneo, dando luogo ai primi veri freddi invernali. Ma se scegliesse di estendersi in direzione est ecco che lo scenario cambierebbe totalmente, a quel punto potrebbero subentrare giornate di bel tempo con stabilità atmosferica – probabilmente comparirebbero le prime importanti nebbie stagionali – e clima gradevole.

IN CONCLUSIONE
Stiamo parlando di novità importanti, ricordiamoci che stiamo andando incontro alla stagione invernale che a livello meteorologico esordirà il 1° di dicembre. Non ci sarà da stupirsi, pertanto, se dovessero comparire anche i primi freddi.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff