METEO al 16 Novembre, altro forte MALTEMPO. Neve su ALPI

METEO al 16 Novembre, altro forte MALTEMPO. Neve su ALPI

novembre 3, 2018 Non attivi Di miometeo
immagine news meteo-con-perturbazioni-frequenti-e-maltempo

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 16 NOVEMBRE Modelli matematici di previsione che continuano a mostrarci scenari meteo climatici piuttosto vivaci. I Cicloni dell’Oceano Atlantico invieranno numerose perturbazioni in direzione est-sudest e la mancanza di un’Alta Pressione capace di opporsi potrebbe determinare un interessamento dell’Italia.

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 16 NOVEMBRE
Modelli matematici di previsione che continuano a mostrarci scenari meteo climatici piuttosto vivaci. I Cicloni dell’Oceano Atlantico invieranno numerose perturbazioni in direzione est-sudest e la mancanza di un’Alta Pressione capace di opporsi potrebbe determinare un interessamento dell’Italia.

Le piogge cadrebbero abbondanti, alternandosi a qualche intervallo soleggiato. Le temperature potrebbero finalmente risentire dell’azione rinfrescante delle correnti oceaniche, che seppur non fredde riuscirebbero a regalarci valori termici più consoni all’autunno inoltrato.

Dobbiamo aggiungere un’altra considerazione, ovvero non è l’unica ipotesi realizzabile. A detta di alcuni autorevoli centri di calcolo internazionali vi sarebbero alcune varianti che andremo a commentare dettagliatamente.

LE IPOTESI IN CAMPO
Oltre alle prospettive oceaniche, al momento le più probabili, non è da escludere che promontori anticiclonici nord africani possano in qualche modo addentrarsi nuovamente sui nostri mari e in tal modo dar luogo a parentesi di bel tempo. Ovviamente tale eventualità contemplerebbe temperature superiori alle medie stagionali, il ché ovviamente non rappresenterebbe certamente una novità.

Eventualità che trarrebbe spunto dagli affondi depressionari tra la Penisola Iberica e il nord Africa, laddove potrebbero isolarsi vortici ciclonici secondari destinati a condizionare – talvolta pesantemente – parte d’Italia. Sappiamo che simili scenari sono da ritenersi pericolosi in quanto capaci di esacerbare il regime pluviometrico causa staticità e persistenza dei fenomeni.

INTERESSANTI NOVITA’
L’altra novità, se tale la si può considerare, è rappresentata dalle prime consistenti irruzioni fredde attese in progressione sull’Europa orientale. Ora, stante gli ultimissimi aggiornamenti dei modelli matematici non dovrebbe avvenire un diretto coinvolgimento dell’Italia ma sarà egualmente importante monitorare le irruzioni perché andranno a gettare le basi per l’ormai imminente inverno.

IN CONCLUSIONE
Sarà una fase autunnale muscolare, su questo non abbiamo alcun dubbio. Fase caratterizzata da altri estremi meteo climatici ma che alla fin fine avranno un unico obbiettivo: quello del maltempo.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff