METEO > Est Europa assediata da FREDDO, MALTEMPO e NEVE in pianura. E venerdì nuovo impulso artico

METEO > Est Europa assediata da FREDDO, MALTEMPO e NEVE in pianura. E venerdì nuovo impulso artico

Febbraio 14, 2019 Off Di miometeo


SITUAZIONE. Un potente anticiclone si espande dall’Europa occidentale verso est fino a raggiungere gli stati centrali del continente, ma non riesce ad allungarsi ulteriormente verso levante. Rimangono così scoperte tutte le zone dell’Europa orientale, soggette negli ultimi giorni a continui affondi di origine artica o dall’Europa nordorientale che trasportano masse di aria molto fredda responsabili di condizioni climatiche del tutto invernali dai Balcani verso est, fino alla Russia.

NEVE FINO IN PIANURA. Uno di questi affondi si concentra ancora sul comparto meridionale della Penisola Balcanica, dove l’inverno viaggia a pieni giri. Tempo instabile infatti su Bosnia, Grecia, Bulgaria e soprattutto in mezzo all’Egeo, con temporali, clima rigido e nevicate che in molti casi riescono a spingersi fino a quote pianeggianti, come sta accadendo questa mattina (mercoledì) in Bosnia e come è stato fino a ieri. Vere e proprie bufere di neve hanno spazzato infatti molti paesi della ex Jugoslavia, con accumuli di diverse decine di centimetri di neve fresca che hanno causato importanti disagi alla circolazione. Colpiti gli stati più ad est come la Romania, dove le bufere di neve sono state accompagnate da venti di oltre 80km/h.

Si segnalano inoltre nevicate sugli stati dell’Europa nordorientale con i fiocchi che cadono su Polonia, paesi baltici, Bielorussia e adiacenti pianure russe, per il passaggio di una perturbazione in movimento da ovest ad est ed in scorrimento su un solido cuscino di aria molto fredda che grava nei bassi strati.

WEEKEND. NUOVO IMPULSO INSTABILE, COINVOLTO IL SUD ITALIA – L’instabilità che interessa la regione balcanica è destinata però ad attenuarsi nei prossimi giorno, ma solo temporaneamente. Già a ridosso del prossimo weekend, infatti, un nuovo impulso freddo ed instabile si intensificherà sulle stesse zone provocando la ripresa delle nevicate con i fiocchi che riusciranno a raggiungere quote di pianura, a causa del mantenimento dell’aria fredda nei bassi strati. Lo stesso impulso riuscirà ad estendersi verso ovest puntando contemporaneamente il Sud Italia, dove è previste una ripresa dell’instabilità con nevicate localmente a quote collinari.

© 3B Meteo