Meteo molto CALDO, sino 40 gradi, seguono REFRIGERIO con BURRASCA

23 Luglio, 2019 Off Di miometeo
immagine news meteo-molto-caldo-sino-40-gradi-seguono-refrigerio-con-burrasca

METEO SINO AL 29 LUGLIO 2019 Come ampiamente è stato evidenziato, la prosecuzione di questa settimana sarà decisamente calda, in particolare sino a venerdì su tutta Italia. I picchi di calura si raggiungeranno soprattutto nelle regioni settentrionali, dove alle alte …

METEO SINO AL 29 LUGLIO 2019
Come ampiamente è stato evidenziato, la prosecuzione di questa settimana sarà decisamente calda, in particolare sino a venerdì su tutta Italia. I picchi di calura si raggiungeranno soprattutto nelle regioni settentrionali, dove alle alte temperature si sommerà l’elevato tasso di umidità che determinerà condizioni di caldo afoso.

Temperature molto elevate si avranno nel Centro Italia, la Sardegna, mentre nelle regioni meridionali della Sicilia, l’ondata di calore sarà abbastanza marginale, ma tuttavia la colonnina di mercurio si manterrà diffusamente superiore ai valori medi del periodo.

Riguardo i picchi di caldo, questi potrebbero raggiungere valori fin sino i 40° centigradi nelle località più calde della valle padana orientale, oltre che di alcune zone del nordovest. Valori analoghi si potrebbero raggiungere nelle vallate più interne dell’Italia centrale, in località soggette a forte escursione termica in Sardegna.

Il picco di calore è previsto in Francia, dove già nella giornata di ieri la temperatura ha superato nel Sud del Paese i 40° centigradi. Le previsioni odierne del servizio meteo francese, indicano valori attorno a 40° centigradi a Parigi, mentre la temperatura nelle regioni meridionali francesi dovrebbe superare i 42° centigradi, con picchi anche superiori in talune località.

Ma finalmente abbiamo anche una buona notizia: il cambiamento previsto per il fine settimana su parte d’Italia, potrebbe essere marcato, e produrre un severo abbassamento della temperatura perché associato a intensi temporali. Non giungerà aria particolarmente fresca, ma il riversamento verso il suolo dell’aria discendente dagli acquazzoni e le grandinate, produrrà il calo termico, contestuale al ritiro verso sud dell’anticiclone africano.

La calura, nel fine settimana, andrà scemando un po’ su tutto il Paese, anche se alcune località potrebbero patire un temporaneo aumento per i venti occidentali. Ci riferiamo alla Sardegna orientale, alla Sicilia dell’est, il settore adriatico centro-meridionale e quello ionico. Aree che sono attualmente meno investite dall’ondata di calore.

Ma torniamo a parlare dei temporali: nel Nord Italia saranno distribuiti a macchia di leopardo, e potrebbero presentarsi con caratteristiche di forte intensità, a causa del marcato contrasto termico con le condizioni atmosferiche preesistenti. Non sono da escludere nubifragi a carattere isolato, ma anche grandinate che occasionalmente potrebbero essere anche con chicchi di grosse dimensioni.

I violenti temporali potrebbero essere accompagnati da violente raffiche di vento, e cagionare temporanee disagi.

I cambiamenti climatici stanno determinando in questa fase un’intensificazione della forza dei temporali, oltre che una notevole variabilità atmosferica.

Seguiranno approfondimenti aggiornamenti meteo.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:

– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA