METEO – Nuova settimana, braccio di ferro tra ANTICICLONE e VORTICE MEDITERRANEO. Ecco le conseguenze

METEO – Nuova settimana, braccio di ferro tra ANTICICLONE e VORTICE MEDITERRANEO. Ecco le conseguenze

Novembre 5, 2021 Off Di miometeo

VORTICE E ANTICICLONE. Il vortice mediterraneo che nel weekend girovagherà ad ovest dello Stivale, ostacolato nel suo spostamento verso levante da un vasto anticiclone presente sull’Europa centrale ed orientale, rappresenterà una spina del fianco per l’Italia la prossima settimana. Si aprirà però un avvincente duello con l’anticiclone, così ben esteso e dominante sugli stati centrali e su parte di quelli orientali e che cercherà di trasmettere la sua influenza stabilizzante fin su parte d’Italia. Le sorti del tempo sullo Stivale dipenderanno dagli esatti movimenti del vortice, condizionati a loro volta dalla resistenza che l’anticiclone sarà in grado di opporgli. Ed è scontato affermare che ad oggi le loro precise intenzioni sono ancora nebulose.

FINO A META’ SETTIMANA. L’ipotesi fino ad ora più probabile è che il vortice stazioni poco ad ovest dell’Italia almeno per i primi giorni della settimana, mentre dal suo centro si dirameranno impulsi di instabilità in rotazione antioraria che potranno coinvolgere le nostre regioni più occidentali con piogge e rovesci sparsi, segnatamente quelle tirreniche e le isole maggiori. Il resto d’Italia rimarrebbe invece protetto dalla vasta area anticiclonica, con tempo più stabile.

TENDENZA SUCCESSIVA. Fino a metà settimana il vortice rimarrebbe quindi ancora attivo sul Mediterraneo centro-occidentale, distribuendo rovesci e qualche temporale che potrebbero continuare a ripercuotersi fin sulle nostre regioni più ad ovest, sulla falsa riga di quanto accadrebbe intorno a lunedì. Solo nella parte conclusiva della settimana il vortice potrebbe perdere importanza a scapito di un ulteriore rinforzo dell’anticiclone su tutta l’Europa centrale e non solo. Ma vista la distanza temporale e l’incertezza dell’evoluzione la tendenza potrebbe subire modifiche anche sostanziali. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

© 3B Meteo